Come si usa la lavatrice

E’ innanzitutto opportuno dire che tutte le lavatrici funzionano bene o male allo stesso modo, basta seguire 2 regole fondamentali:

I chiari a 60º - manopola su B -  detersivo nella vaschetta grande.
Gli scuri a 40º - manopola su C - detersivo nella vaschetta grande.

In specifico:

Sul fronte della lavatrice si trovano in genere 2 manopole rotonde.
Sulla prima sono raffigurate le lettere dell’alfabeto a partire dalla A o dal numero 1.
Questa panopola indica il ciclo di lavaggio e può essere divisa in due cicli:
il primo da A ad F o da 1 a 7 a seconda dei modelli, il secondo da H in poi.
Il primo ciclo è quello da usare sempre, il secondo ciclo serve generalmente a lavare i delicati, ogni modello comunque porta variazioni diverse.

La seconda manopola segna i gradi dell’acqua, generalmente da 0° a 90°.

 

La vaschetta del detersivo e' divisa in 3 scomparti orizzontali, il primo, più stretto, che chiameremo A, il secondo più capiente B. Il terzo e' in genere uno scomparto quadrato più piccolo dei primi due, C e serve solo per l'ammorbidente.

 

Prima del lavaggio è fondamentale dividere la biancheria in due categorie:
CHIARI E SCURI

Chiari:
Per chiari si intende biancheria intima, asciugamani, lenzuola e tutto quello che avete nelle tonalita di bianco o giallo.
La biancheria chiara si lava a 60º posizionando la manopola su B o 2 e i gradi a 60.
Il detersivo va messo nello scomparto più grande B, l’ammorbidente va invece nello scomparto quadrato più piccolo C (vedi figura).

Lenzuola, e asciugamani si possono lavare a 90º in questo caso bisogna posizionare la manopola su A o 1, i gradi a 90, il detersivo in tutti e due i scomparti più grandi A e B e l’ammorbidente in quello più piccolo C.
Attenzione: non lavate la biancheria intima a 90º perché il calore dell’acqua tende a rilassare gli elastici delle vostre mutande!

Scuri:
Per biancheria scura si intende tutte la vostra biancheria di colore nero, marrone, blu, verde, rosso.
La biancheria scura si lava a 40º, la manopola va messa su C o 3 e i gradi a 40.
Il detersivo va nella vaschetta B e l’ammorbidente in quella piccola quadrata C (vedi figura).
Non lavare mai gli scuri ad una temperatura superiore a 40º perchè alcuni capi potrebbero rilasciare il colore stingendo gli altri durante il lavaggio.

Rossi e colorati:
Se il vostro guardaroba è molto fornito di biancheria nelle tonalità di giallo e rosso vi consiglio di lavarli separatamente dagli scuri per mantenere vivi i colori, ma sempre a 40º e con la stessa procedura, se si tratta solo di un paio di capi lavate i gialli con i chiari e i rossi con gli scuri.

Vecchi modelli:
Alcuni vecchi modelli di lavatrice hanno una sola manopola, quella dei cicli.
Generalmente ad A corrispondono 90º, a B 60º, a C 40º - D E F sono indicative per le fasi di lavaggio fino alla fine del ciclo.
La procedura è uguale, se possedete una di queste lavatrici mettete la manopola sempre su B per i chiari e C per gli scuri, il detersivo nello scomparto B e l’ammorbidente in quello più piccolo C. 

Un’ultima precisazione:
Facendo cominciare il ciclo di lavaggio da A o 1 a lavatrice fa un prelavaggio, il detersivo va messo in questo caso in entrambe le vaschette più grandi. Ciò significa che la lavatrice partendo da A, tira il detersivo della vaschetta A e comincia a fare un primo breve lavaggio, successivamente raggiunto il punto B, tira il detersivo dalla vaschetta B iniziando il lavaggio vero e proprio. Il detersivo viene quindi tirato due volte. Questa funzione è indicata per lavare biancheria particolarmente sporca come tute da lavoro, fate attenzione alla temperatura per i capi scuri e soprattutto se avete una lavatrice di vecchio modello non usate questa funzione per i capi scuri (poiché ad A corrispondono 90º).

Lavasciuga:
Alcune lavatrici sono dotate di asciugatoio, questo è in genere indicato nella manopola dei cicli in colore rosso e con un simboletto raffigurante il sole.
Sulle lavratrici munite di asciugatoio si trova un ulteriore manopola che indica il tempo, in genere da 0 a 180 (3 ore). Per azionare l’asciugatoio basta posizionare la manopola sul simboletto del sole e mettere la manopola del tempo a 90, un ora è mezza dovrebbe essere sufficiente ad asciugare jeans e asciugamani.
E’ consigliabile dividere il carico della biancheria bagnata in due volte per consentire un asciugatura più rapida.
Un consiglio, non mettete nell’asciugatoio i maglioni di lana perché si infeltriscono.

Buon lavaggio!

Per ricapitolare:
Biancheria intima, lenzuola, asciugamani e tutto altro di colore chiaro:
60º - manopola su B o 2 -  detersivo nella vaschetta grande.

Biancheria intima, lenzuola, asciugamani e tutto altro di colore scuro:
40º - manopola su C o 3 - detersivo nella vaschetta grande.

Lenzuola, tende, asciugamani chiari in grandi quantità:
90º - manopola su A o 1 – detersivo nelle vaschette grande e piccola.

Biancheria particolarmente sporca di unto e grasso possibilmente della stessa tonalità:
90º - manopola su A o 1 – detersivo nelle vaschette grande e piccola.

Biancheria gialla e rossa
40º - manopola su C o 3 – detersivo nella vaschetta grande.

Per i vecchi modelli:
Fate cominciare il lavaggio da B per i chiari e da C per gli scuri.

Queste informazioni sono da intendere come istruzioni di carattere generale
ogni modello di lavatrice varia a seconda delle sue caratteristiche
per informazioni sul lavaggio di capi specifici
fate sempre riferimento alle istruzioni contenute nell'etichetta del capo stesso.

 
 
     

 

zenetika© all rights reserved

_on the net since 2007